M’AMA o non m’AMA?

Riceviamo da Enrico Pasini e condividiamo

Oggi con Irene  e Renzo abbiamo raccontato a Radio Roma Capitale – in diretta su strada dal quartiere MARCONI – cosa non va di questa raccolta differenziata progettata ed attuata dal Comune di Roma e dall’AMA, quali suggerimenti e proposteavanziamo, quali azioni sono necessarie per far crescere il senso civico a quei pochi cittadini cui fa difetto.

E’ per questo che ho voluto pungolare allo spirito di emulazione positiva ricordando – in radio – che alto è l’impegno della cittadinanza attiva che propone e si impegna per risolvere i problemi del quartiere (ed ho trovato modo anche di fare un breve cenno alla questione del PUP lanciando l’idea di risentirci – se vorrranno – sull’argomento specifico).

Alla trasmissione è intervenuto – come noi collegato telefonicamente – anche il Presidente del Municipio XV, Gianni Paris, che ha ricordato come sul tema raccolta differenziata il municipio a suo tempo si rifiutò di siglare la modalità presentata dall’AMA perchè non ritenuta adeguata.

Ho sottolineato – dopo l’intervento del Presidente del Municipio Paris, intervento sul quale mi sono dichiarato sostanzialmente d’accordo (mi è stata fatta una domanda precisa da parte dell’emittettente radiofonica) – come il circolo PD Marconi abbia sollecitato pù volte, con proposte fattive e concrete, sia il Comune sia l’AMA a rivedere queste modalità farraginose, inefficienti e poco invoglianti per i cittadini.

E’ per questo che occorre premere ancor di più verso il Comune e verso AMA affinchè siano capaci di ascoltare e recepire le tante firme che il circolo PD Marconi consegnò loro ormai un anno fa e che spinsero anche il consiglio del Municipio XV ad approvare una mozione.

Era tutto previsto e tutto scritto. Ma non perchè siamo preveggenti ma perchè sin da subito fummo capaci di ascoltar cosa i cittadini ci dicevano, e cosa noi stessi – cittadini in primis – vedevamo.

Se non lo si vuole vedere e capire si è complici – ed artefici – di questo sfascio e fa specie che il Presidente dell’AMA Benvenuti non abbia voluto, dopo la sua recente nomina avvenuta a  fine estate, recepire quanto proponevamo. Ci fa specie anche considerando che lo stesso Presidente dell’AMA Benvenuti conosce MOLTO BENE il quartiere Marconi.

Credo che questo momento di collaborazione con Irene (che ringrazio per l’invito) e con Renzo sia a significare che quando TUTTI vogliamo la stessa cosa per il quartiere è possibile far venir meno – e creare le condizioni – quelle inutili scaramucce cui spesso assistiamo e mantenere comunque la nostra autonomia e allo stesso tempo cercare e trovare terreni condivisi di battaglia.

Come circolo PD Marconi siamo sul pezzo da tempo e credo questo sia uno dei motivi che facilita la diffusione dei temi dei quali ormai se ne parla in più sedi e non solo per bocca (e tramite le azioni) del circolo PD Marconi e di Fortezza Bastiani al Tuscolano che iniziarono ormai quasi due anni fa.

Per chi volesse approfondire qui trovate la pagina del circolo PD Marconi con tutte le iniziative ed i documenti.

https://pdmarconi.wordpress.com/quartiere/ama/

Annunci