Rete ed autorete, fascistoidi e cretini. Veri o presunti.

ROMA: SANTILLI (PD), DA M5S MINACCE GRAVI AL DI FUORI DEL CONFRONTO DEMOCRATICO
(AGENPARL) – Roma, 04 set – “Siamo purtroppo costretti a segnalare un grave episodio accaduto recentemente e che vedrebbe protagonista il Movimento 5 Stelle di Roma se venisse verificata l’attendibilità del profilo, che, su Twitter, ha apostrofato il Segretario romano Marco Miccoli con le seguenti parole:
‘E merda lo sai che sei morto e non potremo seppellirti vivo?'” Lo dichiara in una nota il Responsabile Comunicazione del Pd Roma, Gianluca Santilli.
“Tutto ciò ci lascia interdetti e ci chiediamo se sia questo lo stile del Movimento 5 Stelle che giunge a minacciare il Segretario cittadino del primo Partito della Capitale, al di fuori di ogni confronto democratico atteso che con il Movimento 5 Stelle non c’è mai stata alcuna interlocuzione da parte del Segretario, nè su Twitter, nè su altri social network. Chiaramente abbiamo dato mandato ai nostri legali perché verifichino se sussistono gli estremi del reato di minacce per i quali ci riserviamo di sporgere formale denuncia a carico di ignoti. Siamo ancora una volta rammaricati per il livello che il confronto politico sta raggiungendo a Roma ma a tutti vogliamo dire che tutto ciò è solo il segnale che il nostro lavoro sta producendo consenso e che, comunque, non arretreremo di un passo” ha concluso Santilli.

Annunci

Un pensiero su “Rete ed autorete, fascistoidi e cretini. Veri o presunti.

I commenti sono chiusi.