Convenzione nazionale

Riceviamo da Cosentino (segretario PD Roma) e Giuntella (Presidente Assemblea PD Roma) e volentieri pubblichiamo

Care democratiche e cari democratici,

l’intenso ed appassionato percorso congressuale romano è giunto alla conclusione, l’Assemblea di mercoledì u.s., ha dimostrato la forza e l’unitarietà del nostro Partito.

Ci ha svelato la caparbietà dei  nostri militanti ed iscritti i quali hanno dimostrato, affrontando uno sforzo straordinario di risorse e tempo anche personali,  che questo Partito è vivo e ben radicato, che sa dialogare al suo interno con convinzione.

Ora serve un nuovo ed ulteriore sforzo, più grande, perché la fase congressuale, se è finita per Roma, non lo è sul piano nazionale.

Occorre ritrovare quelle forze ed energie, quello spirito caparbio che contraddistingue il popolo del Partito Democratico, per affrontare questo fine settimana, dove tutti i nostri Circoli sono chiamati ed impegnati a svolgere i propri congressi per eleggere i delegati alla Convenzione Nazionale!

E’ importante alla luce della ritrovata unità del Partito romano, ritornare nei Circoli, ascoltare e poi discutere le mozioni dei candidati nazionali, perché è nostro dovere di iscritti esercitare il nostro diritto di voto, scegliendo i delegati alla convenzione nazionale, in vista delle primarie dell’8 dicembre.

Questo nostro appello, vuole essere una chiamata a raccolta nella consapevole convinzione che lo sforzo richiesto è tanto, ma che noi uomini e donne del Partito Democratico sapremo accoglierlo, perché da sempre le sfide ci stimolano ed allettano.

 

Lionello Cosentino, Segretario PD Roma                                                              

Tommaso Giuntella, Presidente Assemblea PD Roma

Annunci