Via Blaserna, giardino e parcheggio. I cittadini vogliono sapere.

All’assessore Mobilità Comune di Roma, Aurigemma
All’assessore Ambiente Comune di Roma, Visconti
Al Presidente Municipio XV, Paris

***

Oggetto: Via Blaserna, giardino e parcheggio. I cittadini vogliono sapere.

La nostra ultima lettera al Sindaco di Roma Alemanno risale a Giugno 2011 quando il circolo PD Marconi si rimboccò le maniche ed informò Alemanno dell’operazione di bonifica del giardino (condotta da cittadini e dal circolo PD Marconi) e chiese spiegazioni  sul perché da un anno (dopo l’apertura di giugno 2010) ancora non fosse chiaro a chi spettasse la responsabilità di assumersi la gestione della manutenzione del giardino e dell’apertura del garage sottostante.

Concludevamo dicendo:  “Un anno è preistoria, sono tempi – nella politica- paragonabili ad ere geologiche. Tempi che si pagano”.

Ovviamente dopo il nostro gesto di protesta e proposta nulla è più successo.

Il più totale silenzio da parte del Comune.

Stessa richiesta fu indirizzata al Presidente Paris che a proposito del giardino ci rispose di futuri lavori:

“in riferimento alla Vostra mail del 15 u.s., Vi informo che grazie alla disponibilità della Società Zeis nell’area di Via Blaserna verranno eseguiti alcuni interventi di riqualificazione. L’area in questione, come più volte detto, è in carico al Consorzio e la Zeis che la gestisce realizzerà in questi giorni la copertura delle sedute a ridosso dell’area giochi, la piantumazione di nuovi alberi e la cura di quelli già esistenti. “

 

La realtà è sotto gli occhi di tutti: 3 coperture in canna (realizzate a giugno) in un deserto da radiazioni nucleari e la paura è che sopra quel parcheggio NON crescerà mai nessun albero (per la scarsità di terra – in profondità – disponibile).  Ed è anche un monito che fa valutare negativamente la c.d. riqualficazione di superficie in via Enrico Fermi, direttamente connessa allo scavo interrato del PUP in progetto.

Sempre il Presidente Paris in più occasioni ci ha parlato di un bando di gara per l’aggiudicazione della gestione del parcheggio di via Blaserna (se ne parla dal dicembre 2010)

Facciamo ora il punto sulla situazione del parcheggio e del giardino, ad oggi:

a)        come ha anche rilevato il consigliere comunale del PD Athos De Luca (membro della Commissione Mobilità) in un sopralluogo di questi giorni il parcheggio (mai aperto) versa in condizioni di degrado e di insicurezza;

b)       i cittadini vogliono sapere se e quando questo parcheggio sarà aperto, a che punto è il bando di gara e a chi saranno addebitati i costi del ripristino dell’opera. Il tutto considerando che a fronte di un parcheggio esistente ma inutilizzabile (questo di Blaserna) risulta poco credibile ai cittadini la necessità di un ulteriore parcheggio in Via Enrico Fermi

c)        se e come sarà data risposta alla petizione che il circolo PD Marconi ha organizzato al fine di:

  • dare regolarità agli orari di apertura ed efficienza alla manutenzione del giardino
  •  rendere stabili i collegamenti idrici e dotare il giardino di una fontanella
  • dotare il giardino di una zona ombreggiata che dia riparo durante i mesi estivi  (questo è un punto solo parzialmente risolto)
  • verificare se e come sia possibile istituire nei pressi del giardino un chiosco (privati /  cooperative sociali / cittadini associati) che si faccia carico della gestione del giardino
  • vigilare affinché il giardino non sia usato per deiezioni canine, destinandole in un’apposita area in zona
  •  porre in sicurezza, con l’installazione di una grata,  le torrette circolari di areazione, che danno sul parcheggio sotterraneo e il vuoto di confine tra il muro delle  fondamenta del parcheggio e il muro della scuola elementare Vincenzo Cuoco
  • aprire il parcheggio sottostante il giardino in modo da regolamentare maggiormente la sosta in zona (anche in relazione al progetto dell’avversato parcheggio di via Fermi)
  • garantire condizioni di privilegio ai residenti nella fruizione del parcheggio

Carla Boto,  Segretario Circolo Marconi                    

Annunci

2 pensieri su “Via Blaserna, giardino e parcheggio. I cittadini vogliono sapere.

  1. Saluti a tutti. Nel servizio andato in onda sul tg3, a proprosito di via Blaserna, si specificava alla fine che il Campidoglio chiariva la sua posizione affermando che la gestione del parcheggio è in mano al municipio. In data 16 dicembre 2010, Paris, intervenendo alla riunione organizzata dalla Cam e dal CC Arvalia per spiegare ai commercianti (e solo a loro) di via fermi, quanto fosse bello il pup, ribadiva che il parcheggio era stato proposto all’Atac, ma che questi avevano rifiutato. Voci di quartiere riportano invece la notizia che alcuni privati avrebbero porposto al municipio stesso di prendersi incarico di gestire il parcheggio, ottenendo un rifiuto. Che sia vero o no, mi sembra molto strano che uno spazio simile, praticamente su viale Marconi, ampio e con ottime potenzialità, non faccia gola a nessuno. Il problema del bando di gara mi sembra piuttosto inesistente: quanto ci vuole? Un anno? Due anni? Ma scherziamo? Allora, visto che ormai il mio dente è più che avvelenato, mi chiedo, di nuovo: Incompetenza o malafede? Incapacità di questo municipio di tirar fuori una normale procedura burocratica, oppure volontà di far credere (a chi, ormai?) che il pup sia essenziale per “salvarci” tutti dalle auto in sosta?
    Grazie
    Marzia Marcotulli

I commenti sono chiusi.